Hands for Adoptions è una associazione a favore delle adozioni e delle tematiche connesse, è iscritta nel Registro dell’Agenzia delle Entrate Direzionale Provinciale di Roma – Ufficio del Territorio di Roma 2 Aurelio (n° 411 serie 3 del 22 gennaio 2019). L’associazione non ha scopo di lucro e i rendiconti finanziari della sua attività vengono resi pubblici attraverso il sito. Per sostenerne l’attività puoi effettuare una donazione (con benefici fiscali), o destinarle il 5×1000.

5×1000

Il 5×1000 dell’IRPEF può essere destinato ad Hands for Adoptions indicando il codice fiscale 96404630582 e apponendo la propria firma nella casella Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di attività sociale, delle associazioni di promozione sociale, del quadro Scelta della destinazione del cinque per mille dell’IRPEF dei modelli 730, UNICO e CU (Certificazione Unica rilasciata dai datori di lavoro per i rapporti di lavoro dipendente).

Donazioni

Puoi donare qualsiasi importo, e puoi effettuare donazioni una tantum o periodiche. Le donazioni periodiche sono molto importanti, perché ci permettono di pianificare al meglio il nostro lavoro, assicurando la copertura delle spese di funzionamento dell’associazione e facilitando la ricerca di risorse per i nostri progetti.

Con bonifico bancario

Sul nostro c/c n. 1-680127-6 presso Banca Etica, Filiale di Via Parigi 17, 00185 Roma (RM), intestato a “Hands for Adoptions”

IBAN: IT 39 L 05018 03200 000016801276

Indicando nella causale “Donazione a Hands for Adoptions”.

Con PayPal ATTUALMENTE NON ATTIVO

 

Benefici fiscali

Chiedi informazioni al Tuo consulente finanziario sui benefici di detraibilità o deducibilità fiscale per le erogazioni liberali ad Hands for Adoptions.

Le donazioni sono considerate erogazioni liberali e godono delle agevolazioni fiscali.

I fondi raccolti contribuiranno a far crescere i nostri progetti in Italia e nel mondo.

Per potere godere delle agevolazioni fiscali sopra indicate è necessario conservare per cinque anni la documentazione comprovante il versamento (bollettino c.c.p., contabile di bonifico, estratto conto bancario). Non godono delle agevolazioni fiscali i versamenti effettuati in contanti.

L’80% della somma donata è destinata alle attività progettuali.

Il 20% è utilizzato per le spese di gestione, campagne di informazione e sensibilizzazione.